La tradizione dei bagni

Una fonte curativa da oltre 3'500 anni

St.Moritz era originariamente nota per le sue fonti curative, conosciute da quasi 3'500 anni e nominate per la prima volta nel 1466 a.C. Ancor oggi si conserva il più antico supporto della fonte curativa in legno.

La fonte del santo Mauritius attirava ospiti in cerca di cura

La fonte del santo Mauritius attirava ospiti in cerca di cura

Grazie alla fonte di acqua minerale ferruginosa, ospiti in cerca di cura arrivavano a St.Moritz già nel Medioevo. Più tardi la Chiesa della fonte del santo Mauritius diventò uno dei santuari più amati in Europa. Nel 1519 il Papa Leo X promise addirittura la piena assoluzione a chiunque effettuasse un pellegrinaggio alla Chiesa della fonte del santo Mauritius. Riconosciuti medici naturopati, tra i quali Paracelsoo il medico italiano Malacrida lodarono la prodigiosa forza curativa delle acque di St. Moritz. Nel XIX e XX secolo, principi e case reali si trasferirono per curarsi in Engadina.

Le fonti di St. Moritz sono le fonti curative più in alto di tutta la Svizzera. Insieme alla torba e al clima alpino intenso e rigenerante dell’alta Engadina, le fonti di acqua minerale sono da secoli lo strumento di cura naturale della località di villeggiatura.

Ulteriori informazioni sulle fonti curative di St.Moritz:
Opens external link in new windowwww.wikipedia.org